Menu Chiudi

Training Be Your Voice

Questo percorso è stato creato con l’obbiettivo di formare cantanti e artisti vocali.
Dalla tecnica alla scoperta della propria identità vocale, seguendo dove la natura ci porta fino agli usi vocali atipici come beatbox o canto diplofonico di base, meccanismi vocali, registri, respirazione naturale, postura funzionale ed altro finalizzato all’espressione e alla comunicazione artistica, un percorso che farà crescere anche personalmente oltre che musicalmente.
Non mancheranno approfondimenti personalizzati su Vocal Technology per approfondire le conoscenze di tecnica microfonica, effettistica, loop station e tanto altro fino ad imparare come creare le proprie demo e tutto quello che un artista vocale moderno deve conoscere per creare il proprio setup di home recording o live.

Argomenti principali che saranno personalizzati su misura per ogni allievo:

  • La ricerca dell’equilibrio universale (mente – corpo) per riuscire a percepire cosa avviene realmente in noi, saperlo relazionare col mondo ed ampliare le nostre sensazioni.
  • Dal respiro vivo (e naturale) al canto, come nel respiro naturale sia racchiusa la meccanica naturale dell’atto respiratorio senza interagire eccessivamente (il che creerebbe tensioni) e le differenze qualitative tra respiro vivo e non vivo, dalla scintilla del canto all’attacco naturale del suono che produce un equilibrio naturale e la filosofia di “intervenire meno per far fare di più”.
  • L’illusione del controllo completo e l’iniziale sensazione che sia qualcosa di semplice!
  • Riscaldamento e rilassamento muscolare.
  • Vocalizzi cantati per allenamento e potenziamento vocale.
  • I registri (petto/testa/ misto), i loro collegamenti e le differenze con i meccanismi vocali.
  • Utilizzo del registro misto in ambito moderno, classificazioni vocali classiche differenze tra tessitura ed estensione nel cantante moderno, le qualità vocali, cosa sono e qual è la loro funzionalità e differenze non di tecnica ma di stile musicale tra i vari generi vocali “apparentemente diversi”.
  • Postura efficace nel canto per avere un maggior equilibrio senza creare rigidità e immobilità ma per essere sempre “in divenire”.
  • I risuonatori e lo sviluppo degli armonici nella voce: La “nota formante” e il collegamento delle vocali sia tra di loro che su intervalli melodici.
  • Effetti particolari producibili con la voce e vocalità estese, utilizzo pop del vocal fry.
  • Vocal Technology, tecnica microfonica e strumentazione adatta alla propria voce e al genere cantato e cosa avere in casa per studiare.
  • Come tutti i principi enunciati siano al servizio dell’interpretazione personale di quello che sta dentro di noi.
  • Una volta costruito lo strumento voce dobbiamo metterlo “a tempo” impariamo come.
  • Stare avanti o indietro sul tempo, esercizi per migliorare il proprio timing.
  • Il corpo nello spazio: diamo Vita e non movimenti falsi di poca efficacia.
  • Teoria musicale e armonia applicata alla voce e di base.

    Cantare è un bisogno di chi ama – S. Agostino