Menu Chiudi

Strumentazione

Una pagina dedicata alla principale strumentazione che uso (presente e passata).
Tra le cose in mio possesso ci sono alcune macchine nate per la voce ed altre completamente adattate e contestualizzate per un uso vocale.
Il routing è parecchio complesso e non sempre lo stesso.
Qua mi limito solo a presentarveli.

bOSS RC – 505

Questa è quella che possiamo chiamare la mia “master Loop Station”! Una macchina molto interessante di cui ho fatto anche una improvvisazione come audio test sul canale Youtube usando il microfono e niente altro. Le possibilità artistiche sono veramente tante e soprattutto ci consente molta libertà. Prima di questa avevo la Rc – 300, macchina sempre molto bella, differente su alcune cose ma ancora molto interessante.

BLUE ENCORE 300

Questo microfono è diventato ormai il mio microfono principale poichè per il cantanto mi piace molto e mi permette di far la beat box senza aver bisogno di un altro microfono dedicato poichè è interessante il sound che riesco a fare anche senza schiacciare la capsula!!!Per diversi audio test del canale Youtube uso proprio questo.

BAYERDYNAMIC TGX-480 A

Questo è un mio primo microfono comprato senza avere nessuna conoscenza e facendomi consigliare solo dal negoziante (era prima dello shopping online nel 1998). A quel tempo non lo usavo bene e tanti anni dopo imparai quanto ero ignorante in materia microfoni e sistemazione del proprio setup poichè ancora oggi a volte lo uso ed ha una gran sensibilità e un punch sulle basse che per essere un dinamico crea veramente una sonorità interessante.

TC HELICON MP 75

Microfono dinamico della Tc Helicon.Rimane abbastanza definito sulle alte frequenze ed ha una leggera coloratura su alcune frequenze basse, la particolarità è che possono controllare con un apposito pulsante alcuni parametri di effetti come il Voicelive 2 o altri che integrano il riconoscimento di questo microfono.

SHURE BETA 87 A WIFI

Questo è un microfono che non a tutti piace io invece lo adoro per tantissime cose soprattutto quando si cerca una amplificazione il più naturale possibile senza far troppo colorare dal microfono. Ho la versione wireless anche se il cavo conduce meglio comprato tanti anni fa prima ancora di diventare più esperto. Quando faccio la tromba vocale questo mi piace molto di più sulle acute rispetto al Blue Encore 300 che uso come principale.

SHURE BETA 58 A

Questo è un microfono che possiamo considerare insieme al fratello (Shure SM 58) quasi uno standard in giro per quello che riguarda il mondo dei microfoni. Con questo microfono possiamo dire che “si casca sempre in piedi” è dinamico supercardioide anche se personalmente non mi fa troppo impazzire ma come sappiamo è tutto molto relativo al nostro gusto, cosa cantiamo, che voce abbiamo etc.. etc.. di sicuro è un valido acquisto iniziale nel dubbio.

TC HELICON VOICELIVE 2

Questo è uno dei miei multieffetti principali.Come si vede già dall’immagine ha più di un effetto richiamabile direttamente dalla padaliera col pulsante on/off.La particolarità di questa macchina concepita per cantanti è l’harminizer naturale che riesce a creare dei cori veramente interessanti con la modalità di scala pre impostata (3 modi maggiori e 3 modi minori), suonando una tastiera midi oppure collegando una chitarra.Gli effetti che maggiormente uso con questa machiana sono: harmonizer, megafono o distorto e delay.

TC HELICON VOICELIVE TOUCH 2

Altra macchina della Tc Helicon, il Voicelive Touch 2 è più recente del Voicelive 2. Il sound è pressochè identico ma la particolarità di questo oggetto è la sua velocità di utilizzo. Addirittura si può montare sull’asta del microfno, parecchie sono le funzioni subito richiamabili dal pannello frontale ed ha la funzione di loop molto più pratica.Questo praticamente da solo fa setup a parte infatti lo uso per situazioni più “lite” dove non è possibile portar via tutto, senza però lasciare a casa la mia identità sonora!

LEXICON MPX 1

Multieffetto non di recente costruzione ma veramente bello soprattutto per i reverberi, infatti è il mio reverbero generale, i Plate, i Room e gli Hall sono veramente belli, gli ambienti sono molto definiti e si possono creare anche delle bellissime atmosfere! Una macchina veramente figa, per chi ama il suono tipico Lexicon!!!

FMR AUDIO COMPRESSOR

Un compressore veramente interessante perchè ha costo molto contenuto, non è un marchio blasonato, ma suona veramente bene.Piccolo, compatto con le classiche impostazioni che ci aspettiamo da un compressore. Lo consiglio vivamente perchè rimane molto naturale.

JOEMEEK THREEQ

Questo è un pre microfonico a stato solido, un compressore ottico e un equalizzatore tutto insieme.E una macchina interessante soprattutto per il rapporto qualità/prezzo, l’eq mi piace molto, il compressore onestamente non tanto, e la preamplificazione non è niente male, soprattuto ha una doppia uscita che può esser utile per setup complessi.

STUDIO PROJECTS VTB1

Un altro pre microfonico dal rapporto qualità/prezzo veramente interessante soprattutto considerando che è ibrido, ovvero stato solido e valvolare insieme miscelabile.Personalmente ho cambiato la valvola e sono molto contento del risultato.

DBX 120 A

Con questo processore aumento la pressione sonora nei bassi col risultato di avere una cassa di beatbox più presente e anche un basso vocale.Questo è il modello più moderno, rispetto alla versione vintage è più gestibile in live per via delle basse frequenze che spesso possono creare problemi acustici. Una macchina veramente interessante per creare con i bassi delle vibrazioni veramente interessanti.

DBX 120 XP

Questo è il modello vintage del moderno Dbx 120A.Questo processore sintetizza una nota nello spettro di frequenza che va tra i 24Hz e i 56Hz. Il mio utilizzo è principalmente per dar più corpo alla cassa e al basso vocale poichè crea quel classico effetto di pressione sonora che sentiamo in discoteca!!!

LEXICON JAMMAN

Questo effetto nasce come echo con funzione di Loopstation!Lo considero la mia prima loopstation singola, è una macchina anni novanta, ha un suono veramente bello, si sincronizza tranquillamente anche con la Rc 505 o altre macchine sia come master che come slave.La versione base ha 8 secondi di loop ma si trova anche una versione espansa fino a 32 secondi.Avendo principalmente la Rc 505 adesso lo uso come echo nel rack.

EVENTIDE TIMEFACTOR

Questo è un fantastico doppio delay che va a sostituire il Flashback X4, una macchina di concezione diversa, molto evoluta e con grandissime possibilità artistiche. Ci sono già di fabbrica una marea di preset da poter usare e comodamente editabili anche dall’editor.

TC ELECTRONICS FLASHBACK X4

Pedale per me veramente interessante perchè ha i controlli principali di un delay a portata di mano, in più si possono richiamare tre preset e c’è il tap tempo (ha anche la porta midi per sincronizzarlo).Il suono degli effetti è molto bello in particolar modo il 2290 e lo SPACE li trovo molto interessanti.Funziona anche come loopstation singola e funziona molto bene anche se è una funzione secondaria del pedale.

BOSS SL-20

Questo pedale nato, come tanti altri di quelli che ho, per chitarra e riadattato da me alla voce mi offre la possibilità di creare un pattern ritmico da un suono fisso un pò come se fosse quasi un arpeggiatore.Questa cosa mi permette di avere, usato insieme all’ harmonizer, molto movimento per gli arrangiamenti creando il t in pochissimo tempo. La cosa bella è che avendo il midi in si sincronizza ad altre macchine per prendere il bpm su cui creare il pattern e quindi di averlo già sincronizzato e perfettamente allineato per esempio ad una prima traccia di loop registrata.

ROLAND VT3

Questo effetto è nella fattispecie molto semplice, l’ho preso principalmente per l’effetto synth e megafono per creare sonorità molto estreme dove la modifica sonora è davvero invasiva per dar vita a qualcosa vicino alla musica elettronica.

KORG MINI KAOSS PAD

Un altra macchina molto interessante e usata insieme al Air Fx è il Mini Kaoss Pad. La tipologia è simile, sempre uno strumento che richiama il mondo dei Dj, con filtri, delay, reverberi etc.. ma questa volta il controllo del preset è touch spostandosi sul pad con gli assi X e Y. Un oggetto molto interessante per creare manipolazioni veramente estreme della Rc 505.

ALESIS AIR FX

Macchina nata per i Dj adattata alla voce e in particolar modo a tutto quello che va nella Rc 505, infatti questo effetto è usato per manipolare tutte le parti loopate aggiungento, o meglio distruggendo, il materiale audio con filtri, flange, phase ed effetti speciali molto interessanti.Una particolarità è che il controllo dell’effetto selezionato è “in aria” muovendo la mano sopra il disco nero che vediamo quindi abbiamo anche un divertente uso scenografico di questa macchina.

SOURCE AUDIO HOT HAND 3

Questo oggetto è molto molto divertente, c’è poco da dire in realtà è più da vedere e provare.Va considerato come un pedale di espressione wireless che si controlla sugli assi X, Y e Z (non su tutti gli effetti, alcuni solo X e Y), quindi molto scenografico e molto divertente da usare.Essendo un pedale di espressione si può collegare a qualsiasi macchina che lo accetti e questa è una bella cosa poichè si può variare il suo utilizzo così.

AB POLYSWITCH T-REX

Questo è un interessante strumento perchè ci permette di avere due sorgenti sonore diverse (A e B) in ingresso che vanno a finire in un unico out (mono oppure stereo in e out). Ma se abbiamo bisogno possiamo fare anche il contrario ovvero una sola sorgente che viene mandata a due uscite distinte. Il tutto viene poi comandato dal pulsante che cambia tra A e B in maniera istantanea e soprattutto senza sentire “tock” come spesso succede in pedali di questo tipo.

In aggiornamento…

You cannot copy content of this page